Toccata e fuga: tre laghi in due giorni

Toccata e fuga: tre laghi in due giorni

Due sono le maggiori difficoltà che ci impediscono di esprimere la nostra passione per la fotografia di viaggio. La prima sono i soldi per viaggiare; e la seconda, il tempo.

In questo articolo, vi illustriamo come sfruttare al meglio un finesettimana (in verità, due giorni feriali, come vedremo) per riuscire a scattare delle ottime fotografie senza svenarsi o prendere un’aspettativa.

La meta designata sono le splendide Dolomiti, ad appena due ore e mezzo di viaggio da casa (per noi fortunati abitanti di Brescia) e una delle località più belle che si possano trovare in Italia.

In particolare, abbiamo deciso di selezionare tre laghi alpini particolarmente suggestivi (fra i tanti possibili: ce ne sono moltissimi altrettanto belli) e ritrarli in tre momenti specifici: alba, tramonto, e in notturna.

I nostri prescelti sono il lago di Resia, di Carezza e infine di Braies. Tre laghi magnifici e al contempo diversissimi tra loro.

Ecco la nostra esperienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *